Appartamento Foggiano


Di solito quando si parla di Foggia si finisce con stilare un elenco di cose negative; violenza, convivenza e connivenza tra mafia e politica, inciviltà e chi più ne ha più ne metta… Oggi invece parlo di Foggia con grande orgoglio perchè tre ragazzi muniti solo di fantasia e “speranza” sono riusciti a generare una vera e propria rivoluzione culturare creando un format nuovo e fresco dove con ironia e senso critico danno voce  alla città di Foggia o almeno a una parte della città, a quella parte che si è stancata di guardare e basta..  Stare a guardare mentre tutto va in malora e da vigliacchi e  i3inquilini dell’appartamento foggiano si schierano contro l’inciviltà dilagante che ha catturato l’antica Fovea.

Un plauso a questo progetto che fa ragionare senza disdegnare un tocco di sana ironia utilizzando tutte le risorse che la neteconomy offre; l’appartamento foggiano infatti non è solo una serie di video che “girano” in rete ma un vero è proprio progetto che fonde insieme tanti concetti comuni a chi di internet ne mastica.. E’ un forum. E’ una comunity. E’ un programma di web Television interattivo in quanto aperto a tutti… Potrei continuare ma credo di aver reso l’idea.

Se non credete alle mie parole basta guardare la prima puntata della serie per capire… Per gentile concessione de i3inquilini posterò sul Blog tutte le puntate perchè le cose belle vanno diffuse!

Non siete ancora convinti? Allora leggete l’articolo di Fulvio Di Giuseppe pubblicato sul sito della Reppubblica che riporto di seguito, per lui l’appartamento Foggiano è un CULT!


L’appartamento Foggiano, ed è subito CULT

(3 febbraio 2011)

stella votostella votostella votostella votostella voto

E’ stato già ribattezzato “Il grande fratello di Foggia”. Tre ragazzi navigano su internet, leggono i giornali, vedono la tv, mangiano e bevono: l’unica cosa che non fanno è studiare, perché hanno troppo da chiacchierare sulla propria città.

 

Ecco come nasce “L’appartamento foggiano”, il reality del web che si rifà al successo cinematografico dell’Auberge espagnole del 2002, in programma ogni settimana solo su internet e visibile su youtube e diversi portali. Mai inquadrati in volto dalla telecamera, i tre inquilini parlano di tutto, senza peli sulla lingua e partendo dai temi d’attualità, dal problema rifiuti alla violenza in città, dall’immancabile Zeman alle bellezze garganiche. Come in ogni casa, però, non mancano i seccatori: al citofono il bambino che fa la “scartatella” e ha mandato il pallone sul balcone, alla porta il venditore “fatto che vende i fatti”.

L’idea è di tre studenti universitari, videomaker e giornalisti, che dividono un appartamento in città. In realtà, ci vuol poco a farsi invitare: basta ‘bussare’ all’indirizzo mail o sulla pagina facebook e chiedere di intervenire nel programma, per proporre e discutere di tematiche su Foggia. I tre inquilini aprono a tutti

(di Fulvio Di Giuseppe)

Tratto da Repubblica.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: