Primo Maggio


Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. “Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire” fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran parte del movimento sindacale organizzato del primo Novecento. Si aprì così la strada a rivendicazioni generali e alla ricerca di un giorno, il primo Maggio, appunto, in cui tutti i lavoratori potessero incontrarsi per esercitare una forma di lotta e per affermare la propria autonomia e indipendenza. La storia del primo Maggio rappresenta, oggi, il segno delle trasformazioni che hanno caratterizzato i flussi politici e sociali all’interno del movimento operaio dalla fine del secolo scorso in poi. In italia anche questa Giornata è macchiata da avvenimenti di stampo mafioso…

Voglio ricordare con questo post le vittime di quello che puo’ essere ricordato come il primo attentato alla Repubblica.

Tratto da: http://www.misteriditalia.com/giuliano/strage-portella/

Nella storia del Primo Maggio la pagina più sanguinosa venne scritta nel 1947 a Portella della Ginestra. Dopo anni di sottomissione a un potere feudale la Sicilia stava vivendo una fase di rapida crescita sociale e politica. Un grande movimento organizzato aveva conquistato il diritto di occupare e avere in concessione le terre incolte. L’offensiva del movimento contadino, insieme alla vittoria elettorale del Blocco del Popolo alle elezioni per l’assemblea regionale, suscitarono però l’allarme delle forze reazionarie. Intimidazioni contro sindacalisti e esponenti dei partiti della sinistra erano frequenti e affidate al banditismo separatista. Il Primo Maggio del 1947, secondo una usanza che risaliva all’epoca dei Fasci Siciliani, circa 2000 contadini, uomini, donne, bambini e anziani, si erano dati appuntamento nella Piana di Portella della Ginestra. Appostati sulle colline vicine , c’erano ad attenderli, armati di mitragliatrici, gli uomini della banda di Salvatore Giuliano, rinfoltita con alcuni elementi prezzolati. Aveva appena iniziato a parlare il primo oratore, quando si sentirono i primi colpi. Per la folla non ci poteva essere scampo: alla fine si contarono 11 morti e più di 50 feriti. La notizia della strage si diffuse in tutta Italia e la CGIL proclamò per il 3 maggio uno sciopero generale. Purtroppo le indagini furono compromesse dalla volontà di una parte delle forze di governo ed in particolare del ministro dell’interno dell’epoca, Mario Scelba, di escludere in partenza la pista della strage politica. Tutte le colpe furono addossate al bandito Giuliano, malgrado il rapporto dei Carabinieri indicasse come possibili mandanti, “elementi reazionari in combutta con i mafiosi locali”. Lo stesso Giuliano fu eliminato, 3 anni dopo, dal suo luogotenente Gaspare Pisciotta che a sua volta fu avvelenato in carcere nel 1954 dopo aver preannunciato clamorose rivelazioni sui mandanti della strage di Portella. Una strage che sembra quindi inaugurare la lunga catena di misteri e di eccidi che insanguineranno l’Italia negli anni a venire.


Uniti Contro la Mafia!!!

Uniti contro la Collusione !


P.S. Collusione: Macchinazione tra due litiganti, Che segretamente se la intendono insieme a danno di un terzo Riporto la definizione solo per specificare ancora di piu’ che quando le macchinazioni avvengono nei palazzi del potere democratico  spesso o sempre “il Terzo” è il popolo!


Annunci

14 Risposte to “Primo Maggio”

  1. complimenti bellissimo blog

    Mi piace

  2. Unknown Says:

    "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire"…
    Buon 1° Maggio!

    Mi piace

  3. Lorenzo Says:

    Bel post!
     
    Buon Primo Maggio

    Mi piace

  4. Unknown Says:

    Grazie per essere passato dal mio blog, buona continuazione del 1 maggio vista l\’ora…..Un sorriso….Adriana

    Mi piace

  5. Harielle Says:

    bello, commovente, intenso…
    grazie per essere passato da me…
    Harielle

    Mi piace

  6. Maria Says:

    Volevo andare …
    Volevo passare da Portella della Ginestra …
     
    Volevo partecipare alla manifestazione …
    al cordoglio …
    al dolore mai placatosi …
    me l\’hanno impedito coi piedi …
    ma il cuore ed il pensiero erano lì ..
     
    Mi coinvolge particolarmente questo evento …
    da lavoratrice in nero …
    da siciliana …
    da donna dallo spiccato sentimento di giustizia …
     
    Eri con me,
    vero?
     
    Un abbraccio …

    Mi piace

  7. Unknown Says:

    NO!!
    NON CI CREDO…ABBIAMO SCRITTO QUASI LE STESSE COSE SUL 1° MAGGIO…
    E IN PIù CHE VEDO?!?
    TI HA COMMENTATO UNA DELLE MIE PIù CARE AMICHE…CLEOPHE!!!
    è STATO UN PIACERE CHE TU SIA PASSATO…
    RIPASSA QUANDO VUOI COMPAGNO…
    PER ME SARà UN PIACERE IMMENSO…
    UNBACIO E UN ABBRACCIO…

    Mi piace

  8. Unknown Says:

    Bellissimo post Frà, mi ha commossa. Le collusioni sono continuate nel tempo e la frase di Lunardi "con la mafia bisogna convivere" la dice lunga sull\’attuale situazione..

    Mi piace

  9. Matty Says:

    Hasta siempre ……. buon 1 maggio anche s eun pò in ritardo !!!!!!

    Mi piace

  10. andrea martina Says:

    Bellissimo post…
    Aggiungerei solo ONE SOLUTION REVOLUTION…
    Per non dimenticare….
    Non mi avrete mai come volete voi!!!!
    Hasta la victoria… SIEMPRE!!!
    Ciao compagni!!!!
    FrAiDa

    Mi piace

  11. Natalia Says:

    Continuare a ricordare, sempre…che il primo maggio abbia un senso, una storia, una lacrima…

    Mi piace

  12. ANNAMARIA Says:

    CIAO TRESOR!!!!!!!!!!
    Ovviamente grazie x l\’altra notte che mi hai aiutata cn la ricerca delle frasi ^^ grazie ancora x la compagnia e le parole che usi sempre sia nel blog che su msn… ti mando un bacione grandissimo!!! Cmq il libro di Veltri è una figata ihhihihihihihihi Ciao Gattaccio ti Abbraccio!!!

    Mi piace

  13. Grazie per essere passato e per il bel commento che mi hai lasciato.Mi rincuora sapere che la gente comrpende il mio bisogno di sognare e non mi prende per una stupida che non sa stare con i piedi per terra.Penso anch\’io che il mondo appartenga ai sognatori. Tutto ciò che l\’uomo ha conquistato, creato, l\’ha prima sognato…per questo semplice motivo bisogna continuare a sognare.Un abbraccio e grazie ancora.PS: i miei disegni, chiamarli opere è un po\’ troppo…sono semplici esercitazioni di una studentessa, ma spero presto di mostrarvi qualcosa.:)

    Mi piace

  14. Unknown Says:

    INNANZITUTTO BUONGIORNO…
    GRAZIE PER IL LIBRO…
    MA LE PAGINE SONO 150?
    PERCHè LA CLEO MI HA PASSATO 2 FILES MA CI SONO IN ENTRAMBI LE STESSE COSE…
    PERCHè NON TI FA ENTRARE NEL MIO BLOG?
    TI LASCIO IL MIO CONTATTO SU MSN COSì SE VUOI MI RISPONDI Lì…
     
    FOLLETTA78@HOTMAIL.COM
     
    ANCORA GRAZIE…
    UN BACIO…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: